Non lo sai

che i musicisti

vivono di petali

come dediche aggrappate alla lontananza

e giunge, ma non ti giunge,

nelle terre di esperia attendi

raggomitolato e sfogli paure antiche

ma non è ancora per te

il silenzio

che di notte

spegne

per note gli accordi senza nome, senza corde

io ci sarò

con fiori d’alba

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

5 thoughts on “Concerto

  1. Cara Mariamartina, cerco di rimediare il tuo sconcerto..

    “giunge, ma non ti giunge”

    Giungeva la mia musica a chi quella sera ascoltava il concerto, ma non giungeva a lui che era assente fisicamente e mentalmente…

    Un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine