Da tempo ormai
la macchinetta del caffè
sono tre pezzi
che non trovano incastro,
e ieri, per la prima volta,
la strada del ritorno
non ti ha condotto a casa.

Ogni cosa
perderà
pian piano
il suo posto,
e altra gente,
chissà per quali viaggi,
giungerà a mescolarsi
e a confondere
i tuoi ricordi.

Un giorno
forse neppure la mia voce
e il mio volto
sapranno parlarti di me,
dirti quello che sono stato,
quello che sarò.

Magari potessi
diventare io stesso nord, stella polare,
essere bussola, àncora o faro.

Per te
sarò piuttosto tappeto e spugna,
stupido spigolo di gomma,
sarò bastone e cane.

Chissà se tu lo sai
se esiste da qualche parte,
lontano da ogni rumore,
un luogo in cui
la sintonia dei cuori
riesca a non sbagliarsi mai
e a farci riconoscere ancora.

Immagine: Le corde del cuore II di Lisa Linch

© 2009, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

8 thoughts on “La sintonia dei cuori

  1. Dolce simfonia di note aromatiche sapor agrodolce a tratti amarognole , distese in chiave nostalgica in perfetto acordo con la malinconia che si svela fine in sottotofondo. Un amore perduto toglie la luce, fa perdere la proria strada, la bussola e tutto intorno si scombussola facendo smarire la strada di ritorno verso casa.
    ” Magari potessi
    diventare io stesso nord, stella polare,
    essere bussola, àncora o faro.”
    Ci sentiamo inutili: “sarò piuttosto tappeto e spugna ” ,
    stupido spigolo di gomma; piu’ poveri e ciechi “sarò bastone e cane.”
    Niente sara’ lo piu’ lo stesso, nulla sara’ mai come prima.
    ” Ogni cosa
    perderà
    pian piano
    il suo posto,
    e altra gente,
    chissà per quali viaggi,
    giungerà a mescolarsi
    e a confondere
    i tuoi ricordi.”
    E’ stato un vero piacere leggerti.
    Una bellissima poesia che ho sentito mescolarsi al mio sentire oggi. Un complimento sincero da anima ad anima.
    Manuela

  2. Benvenuto nel meraviglioso giardino di Mari. Qui non ti perderai. Nei viali variegati farai incontri speciali, con i quali scambiare commenti.In quesi ultimi mesi ho avuto modo di conoscere persone che soffrono di Alzheimer e persone che regalano amore. Complimenti per la poesia scritta con sentimento e delicatezza.
    Cordiali saluti
    marinella(nonnamery)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine