Stufa

Dopo l’amore

Ho visto la Luna passeggiare nel cielo, sparire e ricomparire facendo capoccella tra neri presagi e nivei auspici. Scintillanti ed impassibili, le stelle, stavano a guardare, mentre una sottile e tagliente melodia m’invadeva di malinconia, che Tu hai spazzato via abbracciandomi con tenerezza. Dopo l’amore mi hai detto ti voglio bene, streghetta e ti sei addormentato al mio fianco sereno. Nudo di uomo perfetto giaci nel mio letto ed io mi accuccio al tuo petto. Anche la Luna ha smesso di girare e quieta ci guarda dormire.

Uomo Onda

Ultimi articoli

Libri per San Valentino 2024

💖🎁 Idee regalo per San Valentino? Scopri i consigli di Manuale di Mari nella Speciale GALLERIA DEI LIBRI DA REGALARE! 📚 🔗 Visita la Galleria...

Separati da raggi dispersi di Marco Mastromauro

L’immagine di copertina è un’opera di Dante Zamperini intitolata Irradiazione che ricalca il titolo dell’opera poetica Separati da raggi dispersi di Marco Mastromauro con...

Non mi dimentico mai di chiamarti amore

Incisive le metafore, fluenti i versi, musicale il testo. La silloge colpisce per la sua intensità emotiva e per la sua capacità di fondere echi del passato e sensibilità contemporanea...