menu Menu
mariamartina
mariamartina

Moglie, madre, nonna, scrittrice, comunque interessata ad ogni forma d'arte.

Pagina precedente Prossima pagina Prossima pagina

Regine d'amore

Regine vorrei fossero tutte le donne consapevoli e sicure come querce ampie ed ombrose della propria forza flessuose e gentili con chi di loro abbisogna come fronda di salice l’acqua accarezza acute ed attente come aquile a scrutar dal cielo ogni vibrar dell’erba e come volpi astute nell’evitar l’inganno. Regine senza paura ché paura ogni […]

Continua a leggere


Reciproco dono

Guardali quegli occhi ridenti. C’è tanto del nostro amore in quei sorrisi oro e calore del nostro tramonto che lento si apre sull’azzurro mistero luce che appanna le grigie trame dell’ansia. Son figli di figli frutti d’amore che gioia ha elargito talvolta dolore ma lacrime irrigano se il senso del reciproco dono nel cuore permane. […]

Continua a leggere


Riverberi

riverberi come il mare specchia luce di sole così il nostro cuore centro dell’essere specchia forza d’amore Cecilia

Continua a leggere


Per conoscersi - VIII e ultima puntata

Ridere insieme Una giornata, quella dell’appuntamento, piena di sole. Lisa, mentre si dirigeva verso il luogo convenuto, controllava l’orologio. Non voleva arrivare troppo presto, ma neanche in ritardo. Dopo aver “rovesciato” l’armadio, aveva optato per la semplicità: una gonna larga e morbida, una camicetta sbracciata, le basse e comode cenerentole, i capelli sciolti appena trattenuti […]

Continua a leggere


Per conoscersi - VII puntata

L’ansia Rocco non prese alcun mezzo per tornare a casa, era troppo agitato e continuava a rivivere  la sensazione del corpo di Lisa che aderiva morbido al suo, del suo profumo, della tenerezza delle sue guance. Se avesse seguito il proprio istinto l’avrebbe baciata appassionatamente ma aveva sentito che non era il momento, che avrebbe […]

Continua a leggere


Per conoscersi - VI puntata

Un abbraccio Lungo Via Pinciana il traffico si era diradato. La brezza portava il profumo dei pini, nel cielo uno spicchio stretto stretto di luna. Per un po’ camminarono in silenzio, poi Rocco le chiese: – Fra quanto parti ? – Fra una settimana – rispose Lisa. – E in questi giorni che fai? – […]

Continua a leggere


Amorosa emozione

rimpianti sottaciuti nuvole di cenere su braci ardenti non abbastanza di noi gioimmo non abbastanza per non aver potuto per non aver saputo ma l’alito d’un sorriso il palpito d’un sole di zagare profumato dell’ala d’un angelo forse l’ostacolo fronteggiato mano nella mano e di nuovo s’accendono i cuori e pulsa nel petto amorosa emozione […]

Continua a leggere


Per conoscersi - V puntata

Forse… Un errore Rocco aveva ascoltato sbalordito. Mai avrebbe pensato che la brillante ed elegante studentessa, entrata all’università con un anno d’anticipo, sempre in pari con gli esami,  lavorasse, che avesse difficoltà economiche. Aveva ragione Luca quando gli diceva che lui aveva dei pregiudizi: “Mi piaci Rocco, sei un bravo ragazzo, ma non sei abituato […]

Continua a leggere


Per conoscersi - IV puntata

Una rivelazione Luca, un gigante gentile, uno che, se avesse voluto, li avrebbe stesi tutti gli imbecilli boriosi ma usciva dai contrasti con un sorriso e qualche battuta, lo trattava come uno di città anche se si interessava alla sua vita, alle sue esperienze in campagna e voleva conoscere la sua famiglia e diceva che […]

Continua a leggere


Cosa m'importa

Cosa m’importa se grigia la nebbia s’adagia sui colli e le fronde si piegano al vento spargendo lacrime di pioggia e fradice le foglie cadute ingannevole rendono il passo? Nella mia anima il sole irraggia e dolce spira brezza di profumi ora che ti rivedo amore mio!

Continua a leggere


Per conoscersi - III puntata

Difficoltà Ora, mentre con Marta si dirigeva a piedi verso la casa di Luca, che non abitava molto distante, e si sentiva addosso gli sguardi d’ammirazione dei passanti – una volta credeva che fossero solo per Marta – Lisa si chiedeva se veramente in lei non ci fosse qualcosa di sbagliato. Non che non avesse […]

Continua a leggere


Per conoscersi - II puntata

Il desiderio negato La sera, dopo che con mamma ed il suo compagno aveva festeggiato il risultato dell’esame, Lisa non riusciva a prendere sonno. Ripensava a Marta, a quanto le era stata accanto nei momenti neri dopo la morte di suo padre, quando lei e sua madre si erano trovate senza più un soldo dopo […]

Continua a leggere


Per conoscersi - I puntata

Contrasto – Lisa si diresse alla porta, Marta le corse dietro: – Ma dove scappi? Cosa ti ha detto? Non sentivo nulla, parla troppo piano il prof! Ci scommetto che hai preso il solito trenta. Lisa cercò di togliersi dalla fronte sudata una ciocca di capelli: – C’è un’afa tremenda, non ne posso più. Facendosi […]

Continua a leggere


Struggente quella dolcezza

                                                                www.comune.brugherio.mi.it Struggente quella dolcezza che nel cuore dilaga a mirare l’oro dei boschi e la fiamma anche se il cielo più rapido oscura nell’alternarsi perenne dei tempi mentre il passo in  terriccio frusciante s’affonda e l’aroma si spande d’una fine che già nel profondo rinascite appronta ont>e cercare sui rami spogliati delle ricche vestigia […]

Continua a leggere


Chi è il poeta?

Chi è il poeta? Chi è il poeta? Un giocoliere di parole e immagini a stupire quanti nel quotidiano vivono solo colori spenti suoni smorzati nebbie di amori tediosi dolori?   O chi si ribella e infrange gli specchi della realtà nota e lascia frammenti acuti ad aprire vane ferite a riflettere sguardi muti? O […]

Continua a leggere


Nebbia marina

C’è nebbia stasera nel cielo mossa da vento sidereo e lampeggian fugaci le stelle e danza la luna come odalisca tra veli d’argento dispersi. Dal mare l’ho vista salire lenta posarsi sui colli leggera gentile dal sole dorata carezza morbido abbraccio disteso su aspra la macchia. Così su strazio remoto amor non rinserra né in […]

Continua a leggere


NON NATA

Luna bianca e piena sul mio giardino fronde di luce emergono un usignolo ricama il silenzio. M’immergo nell’ombra mi celo a quel raggio a quel canto non voglio dolenti memorie dalla città che strideva perenne ove miravo fessure di luce con anelito greve ove il cuore pulsava nel premio fidando. Mi duole questa amarezza mi […]

Continua a leggere


UOMO ONDA

 opera di Franco Sumberaz Finalmente! Finalmente  libero da quella corrente fredda, decisa a una sola direzione. Libero da quel brulichio confuso, bello sì, colorato, argentato, dorato, ma gonfio di liti, aggressioni, tranelli, nel diffuso tentativo di divorarsi a vicenda, e sopra le barche a calare reti, a spargere liquidi maleodoranti. Voglio seguire il mio impulso, […]

Continua a leggere


per amarti

               opera di Franco Sumberaz per amarti attendo settembre per amarti mare quando il cielo s’azzurra non più implacabile il sole e cristallo traspare magie di fondale e si queta il respiro nella brezza che sale e gentile accarezza attendo novembre per amarti mare furioso a grecale e schiumeggi fuggendo la riva verso ignote sponde […]

Continua a leggere


Chi sei?

www.disegnioriginali.net Su ridenti sentieri fiori recisi presto appassiti su strade d’acciaio lastricate in aura torbida perso tra fiamme fumose che sbocciano rose dall’uso corrose il tuo errare ben lontano dal pianoro ferace che aratro e sudore richiede e possente la mano a radicare quercia e melograno. La vita t’avanza non frutti non dolci memorie ad […]

Continua a leggere


A una vicina di casa

             www.freaknet.it A  una vicina di casaOgni giorno sul mezzodìt’affacci al balcone e scuoti dei pannigià asciutti o ancora da stendere o da lavare.Mi giunge tra fronde il rumorecome messaggio d’amoreper te la tua casa tuo figlio il tuo sposoper chi t’ha insegnatoad essere brava massaiase pur nel lavoro impegnata.Mi rechi confortotra questi giardini molto […]

Continua a leggere


Meditazione

                       opera di Renco   <www.cominelli.com Meditazione                                   Silenzio.                                 Pensieri diffusi. Rosa lentamente disfiorain un soffio salino.

Continua a leggere


sedici mesi

Sedici MesiMinacci.Non sono paroleche ancora non saison suoni arrochitisoffiati spezzatifraseggio da thriller.Ma chi t’ha insegnato?Troppi no ho pronunciato.Ti guardoocchi di giada e riccioli belligote e braccia paffutesguardo di fiamma.Un riso mi nascediviene risatami guardi perplessama a breve mi seguigorgheggi gioiosanell’amore intrecciata.

Continua a leggere


parole

             www.valtaro.it paroleparole sussurrate proclamate urlateparole inascoltateper lotta di potere tra popoli e nazionitra di noi pauredi flettersi ed aprirsidi ammettere l’erroredi cedere al doloreparole pietrificate         

Continua a leggere


CONSAPEVOLE

consapevole dietro maschere di vetro atroci solitudini e inganni nel nome del giusto ognuno ha la sua giustizia meglio ignorare accattivanti profumi rassegnarsi a nascite interrotte gustando il primo palpito d’ali sperare di significare lacrime non solo mie povere stille in un oceano di dolore errare tra spicchi di luna promesse d’affetti anche se onerosi […]

Continua a leggere



Pagina precedente Prossima pagina

keyboard_arrow_up