Maria Rosaria Pugliese

Pazienti smarriti di Maria Rosaria Pugliese

Agosto 2003 - "Blek! Blek!" ripeti come in un delirio. Chi è Blek? Chi stai chiamando tanto accoratamente? Ci guardiamo negli occhi, tua moglie, le tue figlie ed io, interrogandoci in silenzio. Senza capire. Blek. Da dove affiora questo nome a noi del tutto sconosciuto? Le medicine antalgiche che sei costretto a prendere, affrancandoti per qualche ora dagli spasimi violenti della malattia, ti sprofondano in uno stato di semi-incoscienza penosissimo...

Ultimi articoli

Libri per San Valentino 2024

💖🎁 Idee regalo per San Valentino? Scopri i consigli di Manuale di Mari nella Speciale GALLERIA DEI LIBRI DA REGALARE! 📚 🔗 Visita la Galleria...

Separati da raggi dispersi di Marco Mastromauro

L’immagine di copertina è un’opera di Dante Zamperini intitolata Irradiazione che ricalca il titolo dell’opera poetica Separati da raggi dispersi di Marco Mastromauro con...

Non mi dimentico mai di chiamarti amore

Incisive le metafore, fluenti i versi, musicale il testo. La silloge colpisce per la sua intensità emotiva e per la sua capacità di fondere echi del passato e sensibilità contemporanea...