Giorgio Panero

Raoul di Giorgio Panero

L’incontro - 1937. La primavera - Avevo otto anni quando incontrai Raoul, per caso; era il soggetto, l'artefice di quello che io guardavo, il suo lavoro. Un lavoro umile - spaccava i sassi ! -, per renderli assimilabili alla massicciata che si sarebbe formata e consolidata col passare dei carri. Senza darlo a vedere si era accorto della mia presenza e dimostrava di accettarla. Fu mio l'imbarazzo e...