Finizzi

“Finizzi” è nato il 13 giugno del 1977 a Taranto, dove è vissuto fino al 2002. Qui ha svolto vari lavori: dal 1998 insieme a Luca “Ferruccio” Santoro ha fondato la “Ferruccio Corporation” e ha realizzato, autoproducendosi, diversi cortometraggi e due lungometraggi, dei quali ha curato la sceneggiatura. È stato poi discontinuo presso il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Dal 2002 vive a Bologna, dove lavora come autista di autobus di linea per Atc, l’azienda dei trasporti pubblici locale. La croce piangente è il suo primo romanzo.

La croce piangente di Finizzi

L’acqua fredda intorpidiva i piedi con quella che adesso era per Sara un’incredibile sensazione di piacere. Aveva sempre sofferto il freddo, ma non come qualsiasi altra persona, era quasi una fobia ricorrente nel suo pensiero. L’inverno dormiva incappucciata sotto tre pesanti coperte ed indossava due maglioni ogni volta che usciva di casa, naturalmente correlati da guanti, sciarpa e cappello, a volte anche a scapito...

Ultimi articoli

Tutta colpa delle bollicine di C. Pappalardo

Tutta colpa delle bollicine di Carmela Pappalardo, romanzo di esordio della scrittrice siciliana Tutta colpa delle bollicine di Carmela Pappalardo, la scoperta e la paura dell’amore È possibile chiudere la...

Ho chiuso con te di Emanuela E. Amato

Ho chiuso con te di Emanuela Esposito Amato, il nuovo romanzo dell’autrice di Uno squillo per Joséphine Ho chiuso con te di Emanuela Esposito Amato, “nessuno è ciò che sembra” Due...

È arrivato il momento di guardarsi negli occhi di Dayla Villani

Raccontare una storia e allo stesso tempo far riflettere il lettore aiutandolo a scoprire il proprio io e non solo! C’è anche il tema...