ClaudioArch

Senza una parola

Non capivo il silenzio dei tuoi occhi fermo su un no, e quei rami sopra di noi, spogli e strani su quell’albero primaverile abbrancavano la mia speranza, e volevo partire, andare verso un isola scomparsa, remare sopra venti sconosciuti; cercavo una parola sulle tue dita, un sussurro sulle tue guance, una sillaba sulle tue labbra, ma niente fu scritto in quel nostro quaderno d’amore, rimase un foglio bianco, una pausa lunga come l’immensità. Così quelle...

Bellezza

Ultimi articoli

Libri per San Valentino 2024

💖🎁 Idee regalo per San Valentino? Scopri i consigli di Manuale di Mari nella Speciale GALLERIA DEI LIBRI DA REGALARE! 📚 🔗 Visita la Galleria...

Separati da raggi dispersi di Marco Mastromauro

L’immagine di copertina è un’opera di Dante Zamperini intitolata Irradiazione che ricalca il titolo dell’opera poetica Separati da raggi dispersi di Marco Mastromauro con...

Non mi dimentico mai di chiamarti amore

Incisive le metafore, fluenti i versi, musicale il testo. La silloge colpisce per la sua intensità emotiva e per la sua capacità di fondere echi del passato e sensibilità contemporanea...