menu Menu
Comprensione
Di arsomnia Pubblicato in Senza categoria on 10 Agosto 2006 4 Comments 1 min read
Questo infinito desiderio di Te... Precedente Adesso l'aurora Successiva

Durante l’ultimo "Poetica_mente" mi trovavo in vacanza sugli Appennini e ho comunque composto secondo i versi proposti a cui ispirarsi, nella remota speranza di trovare la possibilità di connettermi. Era davvero remota! 🙂
Ma lascio, benchè fuori periodo, traccia di quanto ne è scaturito..

..Tutto il mio vagare dunque era un cammino verso te…

Ho a lungo errato
fra le tante domande
e le poche risposte,
tra amori indissolubili
e amori a perdere
e ancora
vissuto fra la rabbia
e l’arrendevolezza
nei quotidiani giorni
cercando qualcosa d’indistinto,
ma sapevo esserci.
E un giorno, la risposta,
avanza, come un passo
che varca la soglia
e dal buio conduce alla luce;
l’indistinto prende forma
come se la nebbia
all’improvviso diradasse
e comprendo che,
tutto questo mio vagare
altro non era
che un cammino verso Te,
Signore.

© 2006, . Tutti i diritti sono riservati per i rispettivi autori.

Poetica mente


Precedente Successiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Invia commento

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
  1. Molto interessante. Ho trovato tra i blogger molta più ricerca di spiritualità di quanto supponessi. Mi fa piacere.

  2. La Verità si mostra come un vento che sfiora i volti dell’umanità, velando e disvelando il mistero della vita.

    Nello scorgere l’uomo vive il tempo della fede.

    Nel contemplare l’uomo vive il tempo della verità.

    Nel vedere l’uomo vive la piena realtà che è l’Amore che si fa voce nel suo cuore.

    Scorgere-Contemplare-Vedere sono i tre tempi del tempo necessario a completare i tempi per essere fuori dal tempo, come eternità vivente.

keyboard_arrow_up