Correre a perdifiato
lungo la linea
dell’orizzonte,
mentre il sole
al tramonto
di un rosso rubino
squarciando và

le nubi nel cielo
screziato smeraldo.
Correre al limite
del mare
ove il riverbero
colora le acque d’oro
e diamantini bagliori.

Correre incontro a sè stessi,
alla linea di confine…

Correre, verso
il luogo di demarcazione

quel limbo di terra
che unisce
in caldo abbraccio
cielo e mare.

© 2007, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

2 thoughts on “Correre a perdifiato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine