unmondodiparole

Ci siamo salutati con imbarazzo. Già fuori era buio, e la porta di casa tua, aperta, gettava un fascio di luce giallognola sulla strada. Noi lì, come due ombre, ci siamo detti "ciao", poi sono andata via. Aspettavo che qualcosa accadesse. Che tu mi richiamassi, che mi seguissi forse, per dirmi che non era possibile essere così distanti. Ma sapevo che non l'avresti fatto....