Diario di bordo

Diario di bordo del Blog degli Autori
Note più o meno leggere, più o meno utili, per la navigazione nei mari del web, nell’anno del Signore 2009

In questi articoli, che raccoglierò sotto il nome di “Diario di bordo del Blog degli Autori”, non voglio annoiarvi. Racconterò e descriverò, nel modo più leggero possibile, alcune esperienze, fatti o accorgimenti con cui la navigazione nel web, con il Blog degli Autori, può diventare particolarmente gradevole o, perlomeno, risultare interessante e stimolante.

Spero di non smentirmi subito, dopo questo capoverso.

Ci siamo. Il vascello della fantasia e della scrittura del Blog degli Autori comincia la sua navigazione, offrendo a tutti gli autori che ci hanno accordato la loro fiducia (aiutandoci a sostenere i costi della navigazione con l’abbonamento ai servizi del Portale Manuale di Mari…) l’opportunità di pubblicare subito le loro opere condividendole con tanti lettori, amici ed altri autori in un sito che è curato opportunamente per garantire una grande immediata diffusione nella Blogosfera e nel web.

Tuttavia, per poter cogliere nel modo migliore questa opportunità, occorre anche assumersi una responsabilità in più. Siccome i testi, dopo aver premuto il pulsante “Pubblica”, sono visibili istantaneamente a tutti i lettori senza preventiva revisione è l’autore stesso che deve porre la massima attenzione nella loro redazione e nell’eventuale rimozione di errori di battitura, spazi inutili, ecc. Insomma la correzione delle bozze, se volete pubblicare subito, è compito vostro.

Un po’ come succede quando si posta (pubblica) un commento in una delle Iniziative letterarie che abbiamo lanciato nel corso degli ultimi mesi.

Prima di premere il pulsante “Pubblica”, quindi, attenzione, ricontrollate bene il testo perché appena lo avrete pubblicato, pochi minuti dopo, questo sarà visibile nel web propagandosi attraverso popolari motori di ricerca come Google. E non serve a molto correggere a posteriori alcuni errori, perché la pagina del vostro testo resterà a lungo visibile nel web nella prima versione.

Se un libro è stato stampato con degli errori è possibile ritirare tutte le copie dal mercato. Nel web non si può fare la stessa cosa, non con la stessa efficienza e velocità, perché appena si rende pubblica una pagina questa è scansionata ed archiviata dai motori di ricerca per renderla immediatamente disponibile a tutti. Cancellare e modificare le pagine in questi archivi è una operazione lunga e che non sempre può dare i risultati sperati.

Tuttavia, non è il caso di fare drammi! Un errore può sempre capitare, a tutti, in ogni momento. Volevo solo spiegare cosa succede dopo aver premuto quel pulsantino azzurro con la scritta “Pubblica”.

La Redazione farà il possibile per aiutarvi ma non dimenticate che ora siete numerosi e i nostri “tempi di reazione” si sono inevitabilmente allungati.

Qualcuno si chiederà: dove finisce la mia opera appena pubblicata? Non la vedo nella home page!
L’opera appena pubblicata dall’autore è subito visibile anche nella home page: il titolo del post appare infatti nel blocco laterale “Ultimi post nei Blog”. Per leggere e commentare tutte le opere pubblicate autonomamente dagli autori si può cliccare anche sul link “Pubblicato dagli autori” (in alto a destra nel menu grigio scuro, sotto la testata del Blog). La stessa opera potrà trovare altro spazio ed evidenza nella home page, in seguito, quando la Redazione avrà scelto il testo per presentarlo in primo piano nel Blog degli Autori.

L’ultima nota per questa prima pagina del Diario di bordo del Blog degli Autori riguarda coloro che, in tanta novità, davanti a molti pulsanti e link nuovi, non riescono più a capire come si fa a lasciare un commento! Niente di più semplice. Nel Blog degli Autori, come succede in ogni blog, basta cliccare sul titolo di un articolo e andare in fondo alla pagina per trovare il box in cui inserire il proprio commento e leggere quelli già pubblicati. Per andare direttamente al box dei commenti c’è anche il link a destra sotto il titolo di ogni post. Cliccate su “lascia un commento” oppure, quando invece di questa scritta appare il numero dei commenti, sulla parola “commenti” e vi ritroverete subito davanti alla finestrella per manifestare il vostro atteso pensiero.

Mai rinunciare a lasciare un commento, perché i commenti nel mare del web sono pesciolini variopinti che animano la navigazione e la rendono più bella e coinvolgente!

Buona navigazione a tutti.

Robert

© 2009, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

One thought on “Diario di bordo, 10 maggio 2009

  1. Ben tornato Robert e redazione… i raggi del sole ora più audaci scaldano le acque salmastre del mare del web. Portando fra le conchiglie nuove idee, iniziative… come nuove perle preziose!
    Personalmente, ne sentivo nostalgia (anche se il mio tempo per scrivere è frammentato in tanti spicchi di vita).
    In questo vascello sospinto dal vento maestrale, e dalla danza d’ali di variopinte magiche farfalle, risuona l’eco di una musica in lontananza che risveglia Sirene e Muse senza tempo e senza età!
    Complimenti e auguri Franca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine