menu Menu
La musica è finita
Di riflessodime Pubblicato in Poesia on 6 Marzo 2006 3 Comments 2 min read
Preghiera Precedente Successiva

4032703-lg

Siamo di fronte,tu ed io occhi negli occhi nei nostri mondi sommersi,
anima contro anima a misurare aderenze e distacchi
Metriche necessarie,naturali,il tuo presente contro il mio
il nostro presente il nostro futuro.
La stanza è in penombra il fruscio del vento scuote le ombre della quercia fuori dal vetro,
il vinile gira armonico,siamo seduti uno di fronte all’altro eppure cosi’ lontani.
La fiamma del camino brucia ma il gelo dirige,
brina nei lemmi ,nelle ossa
Il gatto riposa tranquillo mentre in noi si preannuncia tormenta.
La caffettiera borbotta
“mi offri un caffe?” le prime parole ..”meglio un po’ d’acqua” ,
intingo le dita nel bicchere
giocherello con una ciocca di capelli sbarazzina ..un ‘eclissi di respiro
celo l’imbarazzo.
Per interrompere il silenzio basterebbe allargare le braccia per stringersi
ma rimaniamo immobili.
Forse è una pretesa inutile
non servirebbe a rimarginare le cicatrici dell’accaduto.
Di nuovo la musica, quella che si ripresenta soave a stupirci
E’ un’invito, un richiamo che ci trascina nel passato
Ancora non basta,
eppure una lacrima scende, non la vede il tuo cuore
E’ il momento di andare altrove,
quell’attimo che non vorresti vedere ma che intuisci.
Il tuo sguardo si sofferma sulla mia gonna
ma è solo un lampo di secondo,poi risale sulle mie labbra in attesa
Non riesco a reggere il tuo sguardo, abbasso gli occhi m’assorbo nei tuoi respiri,
mordo le labbra,il volto si infiamma
ma il mio invito non viene accolto.
Attendo un sorriso che scorra sopra ogni cosa
una carezza degli occhi,
quell’ingrediente essenziale per frantumare i muri
che non arriva.
Qual è la nostra colpa,abbiamo forse peccato per troppo amore?
Ma ci sarà ancora lo sguardo disperso negli occhi fra noi
Le risposte le vedo nelle tue espressioni
Ma perché non sei fuggito via quando te lo chiesi?
Unendoti a me hai abbracciato la follia hai rincorso la bellezza
e immaginato l’amore
ma ci sarà ancora…fra noi?
non hai tremato di fronte al buio
non sei scappato innanzi alla ragione.
Scampoli di parole si incollano alle pareti
mi sconvolgo del tuo smarrimento,il dolore mi schiaffeggia
le cancellate sono chiuse.
Stringo i pugni le unghie penetrano,si lacera la pelle
Chiudo gli occhi…..
La musica è finita.

-Federica

(Un giorno qualunque..un momento di tristezza ..di malinconia…)

© 2006, . Tutti i diritti sono riservati per i rispettivi autori.

Amore Delusione


Precedente Successiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Commento all'articolo

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
  1. Mi piace troppo la musica, non la posso piu ascoltare, non mi fa piu inghiottire.Et moi je te regarde, je pense à notre histoire,je me dis qu’elle est exceptionnelle avec ses nombreux meandres.

    Est-il encore temps de t’offrir un digestif?

    J’entends siffler le train, que c’est triste un train qui siffle dans le noir.

    NessUno

keyboard_arrow_up