menu Menu
Apri la porta all'amore
Di riflessodime Pubblicato in Poesia on 11 Gennaio 2006 One Comment 1 min read
Precedente Successiva

andrew_3

Suona un tintinnio echeggiante nella testa
ma all’uscio solo una visione che lentamente declina.
Sola .. rimembro emozioni
nessuna persuasione manda via la solitudine
Libra nell’aria l’assenza di te
e tutto si confonde
disordine dentro governa sovrano e dissipa la gioia.
Giunga la pace dell‘anima che prigioniera scalpita
venga la quiete che calma l’arcana tempesta
Percepisco qualcosa di oscuro che minaccia l’ amore
scaglie di ghiaccio sbriciolate nel calice del tempo che non scioglie la distanza
E il portone si chiude
Nessun grimaldello potrà profanare le serrature
che istintivamente sigillano
per proteggere il tesoro che alberga
nessun menestrello intonato
potrà pizzicare le corde che un liutaio ha accordato..
Esplode il dolore dello spirito rinchiuso
Urla il pianto e scartavetra il cuore ingabbiato
Eco disperato disperditi nell’aria e frantuma quel portale rivestito di ghiaccio
Forse fermerà la marea emotiva e sarà calore…..
Forse

-Federica

© 2006, . Tutti i diritti sono riservati per i rispettivi autori.

Amore


Precedente Successiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Invia commento

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
keyboard_arrow_up