Vorrei dirti

Stringimi, vorrei dirti, finché c’è tempo
Stringimi forte al tuo seno di nuvola
tenero abbraccio d’un cielo azzurro
in cui m’involo con ali d’amore

Baciami, vorrei dirti, finché c’è tempo
Baciami sotto la pioggia dei desideri
e fa che queste mille gocce sottili
non siano lame taglienti di ricordi

Prendimi, vorrei dirti, finché c’è tempo
Prendimi interamente nel corpo e nell’anima
sii albero maestosto sulla mia terra fertile
affonda mani come radici dentro questo cuore

Perdimi, vorrei dirti, finché c’è tempo
Perdimi tra tempeste d’onde d’oceano
immenso mare in cui sempre sfocio
fiume che incalza il proprio destino

Pensami, vorrei dirti, ogni momento
sii vento d’estate sulla mia pelle
nelle notti che inseguono un giorno solo
quello che staremo insieme, dolce risveglio.


Colmami di te, silenziosa Regina
nella fragranza della tua anima
io sarò veramente l’uomo dei fiori
fedele giardiniere dei tuoi sogni.

——-
L’immagine è tratta dal sito della
"Società per l’apprezzamento delle nuvole", non perdetevelo: è un luogo internet adorabile.

Ultimi post

Altri post