menu Menu
Se mi avessi amato così
By Redazione Posted in Poesia on 7 Dicembre 2005 4 Comments 1 min read
Sempre t'amai mare Previous Seduto sul nulla Next


Se mi avessi
scoperto nell’amore
non nel piacere
stringendomi
al tuo petto
come un bimbo
appena nato
il fresco respiro
sul tuo seno
sarebbe stato
carezza dolcissima
che non t’immagini
e il pianto dirotto
le parole più vere
sull’amore per te
se mi avessi amato così
per quel che sono
più anima che corpo
tenendomi per mano
nella notte
anche quando
eri lontana
e danzavi nel nulla
tra braccia aliene
il mio pensiero
sarebbe stato
la mano più calda
sul tuo bianco ventre

se mi avessi amato così…

Amore


Previous Next

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Invia commento

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
  1. radici profonde non si odano piu’..ribelle si muovono in un seme mai sbocciato.. la linfa donata da un DIO vivente amare la vita in un corpo di donna come il pianto di un bimbo che raggiunge la luce.tienilo per mano cammina con lui solo cosi’ crescera’ con amore e il seme sbocciera’da radici profonde.

  2. Forse lei non ha saputo farlo vedere bene ma sono convinta che l’aveva pensato cosi.

    Non si puo fare altro quando si ama no ?

    Molto bello questo poema, molto triste anche.

keyboard_arrow_up