Bari, Torre a Mare di notte

Come stai?
Te lo chiedo e già stai meglio.
Dimmi come stai.
Raccontami dei viaggi lungo le amate rive.
Segui ancora quel nostro cammino
sulla sabbia della spiaggia remota
dove spumose carezze il mare
spinge sui corpi degli amanti
e s’increspa col loro respiro?
Torni nei soliti posti?
Su quel bastione alto
prua di nave nel mare
dove a lungo ti baciai?
Ricordi quel nero orizzonte
luccicante di riflessi di luna
dove incontrai il tuo sguardo
al largo dello stesso incanto?
Scendendo, una sera, fino al porticciolo
per le vie del dolce borgo
mentre raccontavi l’ultimo sogno
seduti sulle barche dei pescatori
scoprimmo nella volta della notte
la stella bruciante dell’amore…

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

One thought on “Dimmi come stai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine