Tieniti su le altre stelle son disposte… Solo che tu a volte credi non ti basti…

Articolo precedentePensieri
Articolo successivoMistral – 11^ puntata

Raccolsi una stella quella notte. Il suo cielo l’aveva spinta giù…
“Non sei più la luce per la mia strada ” le aveva detto.
La stella era sola sulla terra, terribilmente infreddolita.
L’ho scaldata,
l’ho tenuta fra le mie mani creando una bolla di sapone d’acciaio dove niente poteva più scalfirla.
Solo per lei.
Una mattina riprese a salire la scala della vita, sempre più lontana da me e… più vicina al suo cielo.

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

18 Commenti

  1. irrimediabilmente a volte le strade si dividono..ma quello che più importa è l’essere consapevoli di essere stato almeno una volta, luce delle sue tenebra..

  2. Una bella metafora, raccontata come una favola.. rimarrà il piacere d’aver aiutato una stella nel suo momento peggiore e di averla aiutata a riprendere il suo cammino, il suo posto…
    Un abbraccio
    Ars

    p.s.: anch’io segnalo questa opera per il mese di ottobre 🙂

  3. @ Querisia
    E’ vero, non tutte le persone alle quali si fa del bene poi ci sono riconoscenti, ma è vero anche che l’altruismo sincero è disinteressato, non si aspetta nessuna riconoscenza…ti ripaga nell’attimo stesso in cui riesci ad aiutare chi ha avuto bisogno

  4. Dimenticavo.. per rispondere a Francy : sì, è una pseudo-favola, la morale si può intravedere se si pensa che non tutte le persone che aiutiamo nella nostra vita, poi ci sono riconoscenti. Magari preferiscono tornare proprio da ciò che le ha fatte soffrire.

  5. Che bella storia? Favola? Morale? Emozionante determinazione nel superare il dolore e ricominciare…
    sono d’accordo con Robert: segnalo anch’io la tua opera…:)

  6. Quando si dice l’intensità.
    Ci sono tanti modi di scrivere.
    Alcuni vogliono prima di tutto stupire, altri emozionare.
    Tu sei tra i secondi.

    Complimenti bell’esordio qui.

    Propongo la tua opera tra quelle da segnalare per il mese di ottobre.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine

© 2020, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti