Tieniti su le altre stelle son disposte… Solo che tu a volte credi non ti basti…

Raccolsi una stella quella notte. Il suo cielo l’aveva spinta giù…
“Non sei più la luce per la mia strada ” le aveva detto.
La stella era sola sulla terra, terribilmente infreddolita.
L’ho scaldata,
l’ho tenuta fra le mie mani creando una bolla di sapone d’acciaio dove niente poteva più scalfirla.
Solo per lei.
Una mattina riprese a salire la scala della vita, sempre più lontana da me e… più vicina al suo cielo.

Ultimi post

Altri post