Tace ogni rumore…

Si dilatano i sentori della notte

e la brezza leggera

porta il velo

delle mie labbra sulla tua pelle…

E ti veste dei miei respiri

caldi di terra e di sole.

Non ho veli stanotte

ché già la luna tua complice

mi ha spogliata…

E mi rivela

ai tuoi occhi e alle tue ore vuote.

Ferma l’inerzia e… afferrami!

Regalati e regalami

il chiarore compiuto…

Mara

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

5 thoughts on “Sotto un’altra luna

  1. Ferma l’inerzia e.. afferrami! .. Mara, non ti facevo così energica 😉

    A parte lo scherzo leggero di questa battuta, questi versi hanno una sensualità, quella sì, energica 🙂

    E nella chiusa sta il desiderio del dono

    Complimenti!

    Un abbraccio

    Ars

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine