menu Menu
VENTI RIVELATORI
Di Melarea Pubblicato in Poesia on 5 Agosto 2006 7 Comments 1 min read
parole Precedente I tuoi occhi Successiva

 

 
Fendo con le mie dita
l’aria, che nella traccia
si colma del tuo nome
L’iride dei miei occhi
offre toni cromatici
a ogni segno
E mi chiedo il perché…
Ieri non era!
Sosta un vento leggiadro
davanti ai miei caratteri
e li legge…
Sorride di sapienza millenaria
nell’oscillare il capo
Soffia al mio orecchio
e savio mi sussurra:
è genesi mia cara,
genesi di un amore…

© 2006, . Tutti i diritti sono riservati per i rispettivi autori.

Amore


Precedente Successiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Invia commento

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
  1. E’ uno scrivere d’amore insolito, personalissimo e non banale … amica mia, mi sento onorato per averti conosciuto attraverso il web che, talvolta, impreziosisce la vita

keyboard_arrow_up