Del tuo corpo che insinua
ogni vuoto del mio
il calore m’acquieta,
come nebbia s’intreccia
leggera
nei tuoi sogni coi miei.
***
Non sento che manchi più nulla
se l’alito caldo
la spalla accarezza,
se fronte e capelli
che sfiorano
d’abbandono m’incollano.
***
Galleggio felice nei sogni
che impigliano brevi
i pensieri lontani
sull’onda più vasta del sonno
pesante
stremata di fondersi in noi.**
 

Marzia Mazzavillani
Copyright © Vietata la riproduzione totale o parziale del testo

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

5 thoughts on “Non sento che manchi più nulla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine