Ti osservo.
L’incanto stregante
si propaga tra meraviglia
e seduzione.
La verità in una poesia
è disarmante
come il canto delle sirene,
versi dalla forma e dal suono da toccare,
che toccano, e restano impressi
a rivelare la voce
dell’anima di una donna.

 

Opera pubblicata nell’Antologia del Concorso di Emozioni 2007

© 2007, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

23 thoughts on “Pegno antico

  1. Carina, penso che se mi avessero messo davanti questa poesia senza dirmi di chi fosse, avrei detto “è di Carina Spurio”. Rispecchia la tua anima e la tua anima rispecchia il tuo essere, che incanta “come il canto delle sirene” e “tocca” l’anima di chi ti sta accanto perchè la “imprime” della gioia di averti conosciuta. T’ho conosciuta un giorno e mi è bastato.

  2. Ricordo come ti ho conosciuto…
    Tempesta che lascia odori di un rinnovato cielo dopo di se.
    Le mie lacrime di commozione sui tuoi versi ad immaginarti donna, quando di te avevo solo parole.
    L’emozione di incontrare i tuoi occhi, quegli stessi che ho visto percorrere nelle tue poesie, il tepore più sconosciuto del mondo che abbiamo dentro. La tua semplicità è come l’odore dell’acqua che si genera solo fermandosi a lungo e lasciando quell’alone bianco per segno che misura il pieno delle tue poesie. Sconosciuto uomo ti ho amato perche ho trovato me stesso nelle tue parole.

  3. Ciao!
    Sei sempre gentile! Attenta. Delicata.
    Ti confido che è stata un’emozione immensa ricevere una rosa per “Pegno antico” in cui è concentrata, in pochi versi, tutta la fragilità delle donne in estasi davanti al loro amore che sia per un gesto, un sorriso, un profumo.
    Spero di incontrarti ancora sulla strada delle parole.
    kary

  4. Una perla questa tua, già letta tempo “in un prato di girasoli dall’odore di carta appena stampata”… una rosa rossa meritatissima, delicata come i tuoi versi.

  5. Ciao Carina,
    eccomi come ti avevo scritto.

    Mmm… “La verità in una poesia è disarmante”: è vero. Un poeta sa andare oltre ciò che appare o piuttosto io credo sia questa capacità a fare dell’uomo un poeta. Questo suo saper osservare, ascoltare e trovare in ogni piccolo elemento dell’esistenza qualcos’altro. E questo qualcos’altro credo sia il vero significato della nostra esistenza, ciò che davvero la rende piena.

    Un abbraccio
    Marilena

  6. La tua poesia è di grande delicatezza, in particolare mi toccano questi versi”La verità della poesia è disarmante…”lo credo anch’io perchè non credo come Pessoa che il poeta è un fingitore…il poeta non finge mai perchè scrive con tutta la sua anima di sangue e lacrime e felicità e colori, forse, è un mistificatore, cioè trasfigura la realtà ma non un fingitore.In questi versi è vero poi che traspare la bellezza di un animo femminile …

  7. Il toccare i versi che ti toccano… veramente bello!
    L’animo di una donna ha sempre una voce particolare, quello di certe donne lascia… estasiati

  8. La tua poesia è una dolce carezza…che come una piuma..leggera si posa sul mio cuore.

    Cara amica,di fronte alle difficoltà della vita…a volte…si è incapaci di reagire,si ha paura di volare..ed io ancora una volta,non ti ho raggiunta su quella nuvola.
    Ti abbraccio kary.

  9. Conosco Carina da un pò, e ogni volta leggere i suoi versi equivale a provare emozioni nuove e mai banali… è quasi disarmante la sua poliedricità, scoprire come con la sua poesia sia in grado di toccare le corde più disparate dell’animo, con armonie di suoni e di colori che avvolgono inevitabilmente corpo e anima come una melodia. Con questi versi dai il massimo Kary, ti abbraccio!

  10. I versi dei poeti sono di tutti perchè tutti hanno un’anima ma non la fortuna di poter esternare quello che abbiamo nel fondo. Sai benissimo che la mia di anima è capace solamente di tirare fuori versi “arrabbiati”, raramente riesco ad esprimermi diversamente e allora mi cibo di poesie come quella tua, vera ma allo stesso tempo, dolce, ricca di emozioni forti. Devo farlo altrimenti impazzirei. Ti ringrazio per averla scritta ma soprattutto per avercela donata. Con stima

    Er Poeta Metropolitano

  11. A me sembra tutto un sussurro. Una sirena disarmata che canta da una parte. Forse è il senso che tu dai alla tua poesia…Veramente delicata

  12. Un amalgama di suoni, estremamente elegante, per rappresentare le emozioni più profonde dell’animo di una donna, provate per il suo amore.

    Un abbraccio

  13. “versi dalla forma e dal suono da toccare,
    che toccano, e restano impressi
    a rivelare la voce
    dell’anima di una donna.”
    bellissime queste tue parole …
    Un applauso !
    Ambradorata

  14. Parole antiche, una melodia che ammalia come strega il canto delle sirene, urlando ciò che nasconde l’apparenza. Sempre fantastica! Tua grande sostenitrice…:)

  15. Noi poeti vediamo la vita dentro la vita. Nei nostri versi la parola e il corpo si abbracciano nella tensione tra ragione ed istinto in una dimensione piena di significati di fronte ad un’emozione che non può essere evitata.
    Grazie Nicla, grazie LadySoul!
    Commossa dai vostri commenti vi abbraccio.
    Carina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine