Ieri

Ti ho sognato,
le mie dita fra le tue dita,
nessuna distanza.
In un istante ho immaginato
di chiedere alle stelle
di fermare il tempo,
per allungare l’attimo in cui
ti avrei dato un nome,
un colore, un motivo.

Ultimi post

Altri post