Non c’è necessariamente bisogno di un tradimento per distruggere un rapporto.

Non è necessaria neanche una grave malattia o la perdita di un lavoro od un qualsiasi evento grave a scatenare la rottura di una relazione d’amore

Le persone sono in grado di rendersi infelici da sole sulle più terribili sciocchezze e banalità, solo perché si sentono loro stesse insicure

Sono talmente cieche che non vedono chi hanno loro accanto: esigono il loro amore, non lo vedono come un dono

Sono e diventano come dei micro buchi neri che ingoiano tutta la luce che le circonda

Ed ogni giorno della loro vita seminano delle piccole e grandi mine, delle piante di sfiducia, degli alberi di dolore, dei rampicanti di disistima fino a che, all’improvviso, subito o dopo anni, tutto esplode od implode

E queste persone rimangono sbigottite, come se il problema giungesse loro inaspettato

Quelle stesse persone che facevano le scenate di sfiducia davanti agli amici, che mettevano in difficoltà il loro compagno o la loro compagna nelle situazioni più improbabili, che facevano continue piazzate al telefono

Quelle stesse persone sempre rancorose, sempre esacerbate, sempre scontente e sfiduciate

Quelle stesse persone che esigono dall’altro delle risposte perché non le sanno trovare dentro di sé

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

Archived in Senza categoria and tagged . Bookmark the permalink.

10 thoughts on “FIELE

  1. Ilvy… era palese che ti riferissi a una persona conosciuta e conosciuta bene… troppo intenso lo scrivere, troppo rappresentate le emozioni….

    E concordo pienamente: lo scrivere è terapeutico! Brava

  2. E’ vero, Cabram, niente di più di quello che hai detto tu…

    L’ho scritto in cinque minuti di orologio, per svuotare la rabbia che aveva attanagliato la mia anima…

    Scrivere è terapeutico…

    E trasforma i sentimenti distruttivi in qualcosa di decisamente costruttivo…

    Un abbraccio

  3. Devo dirla tutta…La fonte della mia ispirazione è una donna in carne ed ossa che sta facendo terra bruciata attorno a sé (che tratta il marito come uno zerbino…e che ha allontanato tutti i suoi veri amici con le sue bugie ed i suoi modi di fare)…

    Grazie a tutte ed a tutti di essere intervenuti…

    Ilaria

  4. In effetti le situazioni che tu descrivi sono abbastanza “personali”, non si può generalizzare… anche se credo che chi si comporti così, con scenate, accuse e rancori, non ami davvero…

    Francy

  5. Beh .. trovo questo post una lucidissima lettura, di una certa parte di società. Un pò saggio, un pò “j’accuse” di estrema efficacia….

    (non vorrei essere nei panni della persona ((o persone)) che hanno ispirato questo post!)

    Scritto davvero benissimo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine