menu Menu
Alla fermata del cuore
Di francoluis Pubblicato in Blog degli Autori on 15 Ottobre 2007 8 Comments 1 min read
Io e te Precedente Canto d'Amore Successiva

Magari
cancello quel che ho scritto
e smetto di pensare
che tu esista
e che il mio cuore sente te
lasciandomi di nuovo solo
su questa strada
che si chiama vita.

Magari
chiudo gli occhi e ti bacio
dopo aver letto un tuo messaggio
sentendoti dentro di me
anche se non ci sei
anche se sei nell’aria che respiro
qui intorno a me.

Magari
sto sognando e tra un po’ mi sveglierò
e forse sarà difficile
spiegarmi dove sei e su quale mondo stai
senza capire mai
come fare per raggiungerti.

Magari
ascoltassi la tua voce,
sarebbe una carezza o forse uno schiaffo
ma saprei nonostante tutto
che mi ami.

Magari
la smettessi di sognare
quello che chiamo amore
bagnandomi i piedi nel mare
per sapere se sono sveglio o no
adesso che mi tocchi lo mano
col tuo respiro.

Magari
mi avessero insegnato l’amore cos’è
se quello che sento è un miraggio
o se è davvero l’oasi cercata
 senza cercarti nei sogni.

Magari
mettessi la mano sul mio cuore
e me lo portassi via
saprei almeno che è accanto al tuo
senza dovermi inventare chi sei
ed essere certo che mi ami.

Magari
adesso che mi chiami amore
fermassi le ore e i giorni
e potessi incontrare domattina i tuoi occhi
alla fermata del cuore.

© 2007, . Tutti i diritti sono riservati per i rispettivi autori.

Amore


Precedente Successiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Commento all'articolo

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
  1. Bellissima poesia, dal dolce andare di una ballata d’amore. Poesia che è musica e suono. Che è verità di vita quando essa si fa più intensa dentro di noi.

    Nicla Morletti

  2. “…Magari
    adesso che mi chiami amore
    fermassi le ore e i giorni
    e potessi incontrare domattina i tuoi occhi
    alla fermata del cuore.”
    I versi della tua poesia sono come l’avanzare delle onde del mare, sono dolcissime carezze ma l’ultima sfrofa è piena di speranza e di passione …ti auguro di aver fermato il tempo nell’attimo in cui alla fermata del tuo cuore hai incontrato l’amore.
    Complimenti …

keyboard_arrow_up