elizaveta
  • Ditemi come si fa a non soffrire… ditemi come si riesce a chiudere il cuore dentro una teca di vetro e tenerlo lì come in un museo la gente gli passerebbe davanti e lo potrebbe ammirare sarebbe come un monito e tutti potrebbero vedere com’è un cuore spezzato lo lascerei stare lì a coprirsi di [...] 3 responses 17 luglio 2006
  • Il suono della sua voce mi induce all’incoscìenza. bassa,pacata,con un accento che è di tutti i posti e di nessuno. è solo il suo. ascoltandolo,mi perdo in un bosco fitto di alberi dai rami nodosi e coperti di edera,come supporti per le piante parassite. non ci sono luci in quel bosco,ed io vagabondo al buio,senza [...] 2 responses 9 luglio 2006
  • …rassegnati,cuore mio…. rassegnati alla solitudine. lascia che la luce che ti avvolge si spenga. è un calore inutile. lui non lo sente più… rassegnati,anima mia alla solitudine. 2 responses 25 giugno 2006
  • Accendo il pc. dopo neanche cinque minuti ecco che connetti anche tu. quel suono cinguettante e stridente mi dice che sei dall’altra parte. che potrei scriverti e tu leggeresti quello che ho da dire. che ti odio.perchè mi hai fatto credere che non sarei più stata sola.  che esisteva qualcuno nell’universo a cui piaceva parlare [...] 4 responses 19 giugno 2006
  • ho fatto quello che dovevo. lo so. ma il cuore ha poco a che fare con la razionalità. e adesso fà male. tanto. l’ho chiuso in un angolo per riuscire a fare ciò che ho fatto. salvarmi. ma ancora brucia la speranza che eri tu. davvero tu. la persona giusta. nel momento sbagliato. 8 responses 8 giugno 2006
  • ….Allontanarsi dopo essersi sfiorati l’anima sentendo la paura di aver dato troppo chiudersi,sbattendo la porta pieni della rabbia che nasce dal non capire perchè stai scappando perchè mi odi forse ti ho stretto troppo forte… 8 responses 23 maggio 2006
  • …eccomi qui…. nuovo acquisto di questo blog sull’amore…. che cosa ho da dire io sull’amore? che è crudele, perchè come un veleno, prima è dolce e si lascia bere come un inebriante liquore poi mostra tutta la sua amarezza, una volta che lo si è inghiottito… in ultimo, uccide. lentamente, inesorabilmente. a volte uccide la [...] 8 responses 27 aprile 2006