Sotto la pioggia
di un temporale
incontrai un angelo
Camminai a tratti
vicino alla sua ombra.
Mi parlò della speranza
e dei miei sogni,
del rosario
delle mie preghiere
dell’ inquietudine del cammino

Intonava un canto…
soave, giungeva al mio orecchio.

Ci fermammo sotto un
albero secolare.
Appassionata sentivo
i battiti del suo cuore
che vibravano dentro il mio.

La pioggia cadeva a dirotto,
non mi bagnava.
Forte il vento
si alzò: dubbio.

Ma il cielo era puro
nonostante piangesse.

Copyright ©
Eleonora Ruffo Giordani (dedicata a (*) mio angelo nel Getsemani di questa esistenza…)

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

7 thoughts on “Forte il vento

  1. Prendo queste parole in prestito per dirti angelo custode ucciso e denigrato che so che mi sei vicino notte e giorno, non mi abbandoni mai. Sai che ti amo e tu mi ami un milione di volte tanto, quando tutto sembra finito intervieni e risolvi il problema inondando tutto il mio essere di gioia e pace. Grazie S. Tua Laura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine