Nella Tua camera entro
    Nello specchio ti guardo
    Nell’immagine mi concentro
    E se mi coccoli, io ardo

    Al brillìo di quell’astro
    Focoso e gagliardo
    Che d’amore è maestro
    Nei Tuoi occhi mi perdo.

    Già dal primo incontro
    Balugina il ricordo
    Con magnetico sequestro
    Hai scoccato quel dardo

    Trasparente di vetro
    Quel tempo io mordo
    Adornandolo con nastro
    Mi ritrovo e mi perdo

    Non serve più l’estro
    Dell’essere… ingordo
    Controllo il mio registro
    Sottolineo il Tuo sguardo

    Edo e le storie Appese

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

Archived in Senza categoria and tagged . Bookmark the permalink.

2 thoughts on “Tutto passa quando…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine