Sono nato per sognare
E Lei per essere sogno
Sono qui per poetare
Per Lei, ne ho bisogno

Anche se ricevo un pugno
Torno a Lei x circunnavigare
Come fossi un bianco cigno
Con pomposo mio incedere

Con un preciso disegno
Di farla ancora innamorare
Per accedere allo scrigno
Del piacere e dell’amore

Perchè io possa credere
Di conquistare il regno
Delle favole da vivere
Questo è un buon segno

© 2007, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

10 thoughts on “Sognare per un Sogno

  1. “Sono qui per poetare
    Per Lei, ne ho bisogno”

    eheh.. di Lei o di poetare? 😉
    E pure conquistatore il nostro caro Edo 🙂

    “Perchè io possa credere
    Di conquistare il regno
    Delle favole da vivere”

    Complimenti, gustosa questa tua lirica.
    Ars

  2. Sono nato per sognare
    E Lei per essere sogno
    Sono qui per poetare
    Per Lei, ne ho bisogno

    Sottolineo questo verso, mi piace decisamente tanto.
    Del resto sono sempre affascinata dal tuo poetar mio caro Edo.
    Bacio
    Dali

  3. Leggo tra le righe un Amore sincero, romantico, a tratti struggente… un sogno che io non sarei capace di sognare… forse perchè non sono sognatrice ma solo pragmatica. Edo, ti ammiro, come sempre!!!Irene

  4. Traspare il tuo ottimismo, come dal titolo del resto… i tuoi versi delicati dedicati all’Amata mi trasportano in un dolce sentire, sembri un menestrello (m’ispira in questo senso probabilmente il tuo verso “conquistare il regno” alla fine, e la “sudditanza” del “lui” rispetto alla sua “Lei”) che dedica alla sua innamorata la sua lirica d’amore perenne.
    Un caro saluto!
    Elisabetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine