Luci

Articolo precedentePensami sempre così
Articolo successivoA una vicina di casa

Quando sarò indipendente e avrò una casa e un lavoro, so cosa vorrò.
Vorrò che una stanza della casa abbia un ampio, morbido letto di piume e di petali di rosa.
E vorrò che il soffitto sia costruito in vetro chiaro e splendente.
O in cristallo.
Cosicchè nelle notti stellate, fredde e ostili, io possa non perdere lo spettacolo delle splendenti luci del cielo, sognando che una di esse discenda tra le mie mani e germogli nel mio cuore, riscaldandolo del calore di un sogno.
Per poter ammirare quelle luci lontane non più sola.

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

6 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine

© 2020, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti