menu Menu

E quando si spinse oltre le siepi,lungi dal mangiar le vecchie menti,spavalda o forse ingorda d’esser,come la luce dentro una vecchia veste,ti chinasti a raccogliere quelle spine,rotte per esser troppo irte e fine.Ed io che acclamavo al miracolo,mi resi conto che non avevo sognato.Quei pochi vascelli d’argento eran vivi,chiedevano solo talento e nidi.Per restar sempre […]

Continue reading


E’ bastata una volta. Par di sentire tremar tutto.Sento forte piu’ che mai il desiderio di richiudere il cerchio, di ritornare a zero. Anche se l’annullamento totale dei sensi e’ gia’ in movimento, forse. Avevo brama di mangiare quel frutto, di condividere l’essenza, ma mentii a chi piu’ v’era di magnifico nella mia vita. Pioggia, […]

Continue reading



Previous page Next page

keyboard_arrow_up