Franco Faggi

Le temps perdu di Franco Faggi

"A Charlie a te a me ad un albero col naso ad un'estate che dura e scalda e rischiara" A te che hai l'anima senza spini fragrante come un fiore odoroso, di spigo e di lavanda hai il cuore, a te che converti l'amaro in miele e di un tepore lieve ammanti il gelo, a te che con gli occhi mi dici cose che a volte sordo non capisco, perché non so sentire...

Ultimi articoli

Libri per San Valentino 2024

💖🎁 Idee regalo per San Valentino? Scopri i consigli di Manuale di Mari nella Speciale GALLERIA DEI LIBRI DA REGALARE! 📚 🔗 Visita la Galleria...

Separati da raggi dispersi di Marco Mastromauro

L’immagine di copertina ù un’opera di Dante Zamperini intitolata Irradiazione che ricalca il titolo dell’opera poetica Separati da raggi dispersi di Marco Mastromauro con...

Non mi dimentico mai di chiamarti amore

Incisive le metafore, fluenti i versi, musicale il testo. La silloge colpisce per la sua intensitĂ  emotiva e per la sua capacitĂ  di fondere echi del passato e sensibilitĂ  contemporanea...