Enrico Fattizzo

Oltre le parole di Enrico Fattizzo

Sapore di fiele(Enfat, 04/08/1999) - Corre il tempo smanioso e con esso la vita, angosce divenute assordanti mi incalzano sempre più. Un nugolo di speranze oramai evanescenti come i sogni, le neonate gioie si nutrono dalle amare mammelle del dolore. L'oblio di ciò che sono si radica nel beffardo malessere per il quale non v'è catarsi. Lame lucenti come stelle mi carezzano trafiggendomi dolcemente; un giorno sarò polvere così pesante che giammai potrà librarsi, ed inerme sarà il soffio del...