Elisabetta Santini

Sepolture imperfette di Elisabetta Santini

L'immagine che le rimandò lo specchio la fece sussultare. Gli occhi un po' gonfi denunciavano l'insonnia della notte. 'Non ci voleva' pensò Nina. 'Si convincerà che ho fatto tardi ieri sera e che non sono affidabile.' Cominciò a truccarsi il viso. Con mani sapienti coprì le occhiaie, dette profondità allo sguardo con un rigo colorato, mise in evidenza le labbra e rese il risultato più omogeneo...