Anna Laura Bobbi

Ho seppellito Giove di Anna Laura Bobbi

Uno - NOTTE NERA COME LA PECE - La notte e quel telefono che squilla incessante. Lo squillo mi martella. Cessa. Ricomincia. Cessa. Riprende. Alzo la cornetta: - Scendi Lucilla, sono qui sotto casa tua. Devo parlarti. Una volta sola, ti prego. - Non ci penso proprio. Sono ancora piena di lividi. - Mai più, te lo giuro, non succederà mai più. Quante volte ha ripetuto quella frase? Tutte le volte che...