Volo di due gabbiani
alti nel cielo.
Sguardi che si incontrano
leggendosi dentro.
Anime unite
in un cammino
che occhi mai vedranno,
mentre mani si stringono
per non perdersi nel vuoto.
Caldi abbracci
e nell’aria profumo
di gigli.
Che  nessuno divida
ciò che Dio
ha unito.
Mille colori
vanno verso
la luce bianca
sospinti da soffi leggeri
di brezza marina.
Onde lente cadenzate
si infrangono
sulla battigia
creando una melodia
che s’innalza verso il  cielo
dove i gabbiani
sereni continuano
i loro voli liberi,
senza ieri né domani.

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

2 thoughts on “La legge della vita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine