Cerco nell’ombra quel che mi appartiene,
ma i miei occhi abituati alla luce
non sanno vedere.
Chiedo aiuto alla luna
un solo suo raggio argentato
basterebbe ad illuminarmi il cammino.
Grido con tutte le mie forze
il tuo nome,
il silenzio è l’unica risposta
che in un assordante eco
mi torna indietro.
Oh amor mio ,
triste è il mio andare!
I ricordi son lontani
e nulla ho per affrontare il domani.
La tua foto è consumata ormai,
triste, sola con il vuoto nel cuore
piango un amore andato.
Poi due occhi davanti a me
fanno tornare un fremito dimenticato
dall’animo mio disperato.
La tua voce entra in me
e mi avvolge in un magico
sogno o realtà…
Ora splende il sole
alto è nel cielo
e nel mio dannato cuore .
Un sorriso pervade l’essere mio,
un bacio estasiante
fa nascere un raro fiore chiamato amore.

© 2007, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

4 thoughts on “Il fiore dell’amore

  1. Un’altra mirabile immagine dell’amore. Questa volta come un fiore, un fiore che inebria, che avvolge con il suo profumo, che dona un sorriso…
    Non è mai poco far spuntare un sorriso.

    Un bacione
    Marilena

  2. Si Nicla l’amore porta con se un soave profumo che inebria, sono lusingata del tuo commento, grazie

    Grazie isoladellaluna quando c’è l’amore il sole splende, riscalda il cuore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine