divinafollia

Qui nell’azzurro

Qui... Sono entrata così, senza un nome, senza un dio forse, senza me. Curiosa e folle, inquieta e desiderosa di spaziare nelle lievi dune poetiche, eccomi in un azzurro che voglio condividere. Mi siete celesti.