Daria Orma

Specchio di Daria Orma

Specchio - Dov'è altezza non io potrò contemplare ogni cosa, dov'è profondo è mistero ed ho timore, poiché meno pesa l'esistenza alla coscienza se in superficie resta, e non mi duole. Non dico perché esporsi dà fatica, vorrei essere specchio e non mostrarmi. Conduce alla fuga questa astuta via, intesa forse qual vigliaccheria. *** Pavone Vive d'agi illimitati e colorate vesti tra mille luci e vento profumato, e, senza mai voltarsi, con gli occhi verso il sole, se...

Ultimi articoli

Libri per San Valentino 2024

💖🎁 Idee regalo per San Valentino? Scopri i consigli di Manuale di Mari nella Speciale GALLERIA DEI LIBRI DA REGALARE! 📚 🔗 Visita la Galleria...

Separati da raggi dispersi di Marco Mastromauro

L’immagine di copertina è un’opera di Dante Zamperini intitolata Irradiazione che ricalca il titolo dell’opera poetica Separati da raggi dispersi di Marco Mastromauro con...

Non mi dimentico mai di chiamarti amore

Incisive le metafore, fluenti i versi, musicale il testo. La silloge colpisce per la sua intensità emotiva e per la sua capacità di fondere echi del passato e sensibilità contemporanea...