Daria Orma

Specchio di Daria Orma

Specchio - Dov'è altezza non io potrò contemplare ogni cosa, dov'è profondo è mistero ed ho timore, poiché meno pesa l'esistenza alla coscienza se in superficie resta, e non mi duole. Non dico perché esporsi dà fatica, vorrei essere specchio e non mostrarmi. Conduce alla fuga questa astuta via, intesa forse qual vigliaccheria. *** Pavone Vive d'agi illimitati e colorate vesti tra mille luci e vento profumato, e, senza mai voltarsi, con gli occhi verso il sole, se...