menu Menu
SOLITAIRE
By zarze Posted in Senza categoria on 21 Aprile 2006 4 Comments 1 min read
Previous Figlia Next

ho le tue mani nella testa: un’orgia di colori,
una tempesta dentro e fuori.
esploro la foresta con un dito
arrivo in fondo e tocco l’infinito,
sale il calore che parte dal ventre
mi tiene sospesa nel tuo corpo assente.
lo spasmo mi espande
poi forte comprime
conduce all’orgasmo…
al mio lieto fine…


Previous Next

Rispondi a EdoEleStorieAppese Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Invia commento

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
  1. Devo dire che il livello di ricercatezza e di eleganza di questa poesia erotica è notevole…

    Per non parlare della bellezza dell’immagine che hai associato ad essa…

keyboard_arrow_up