folder Filed in Senza categoria
tarassaco e rugiada
weseven comment 10 Comments access_time 1 min read
avete mai pensato a quanto son meravigliose
due cose belle belle insieme?

immaginate se il sole e la luna
potessero stare insieme nel cielo…
sarebbero le due cose più felici del mondo.

invece,fin da bambino,
c’è sempre stata un immagine che rovinava un po’ tutto.
un po’ rovinava le regole.
il tarassaco e la rugiada.

il tarassaco è un fiore semplicissimo,
giallo,
margheritone,
di quelli che spuntano ovunque in primavera.

ecco,quando il tarassaco
è bagnato dalla rugiada…
si piega.
come se avesse perso
qualcosa o qualcuno,
e sia chinato a cercarlo…

ho sempre pensato che fossero tristi,
tarassaco e rugiada assieme,
fossero tristi,
forse perchè nessuno li capisce.

e invece,
credo di averli capiti,
solo ora,
davvero.

non sono tristi.

è un’immoto ed eterno casquè.
casquè di felicità,di gioia,
d’amore.

tarassaco...

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono riservati per i rispettivi autori.

Amore Pensieri Riflessioni Sensi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Pubblica il commento

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
  1. Molto bella davvero la tua poesia e non schernirti, la poesia nasce proprio laggiù, nell’infanzia, nei primi incanti, nei primi stupori, nelle prime riflessioni che un’anima ingenua dona a se stessa e al mondo. Amo il fiore di tassaraco così semplice e luminoso. Costella il mio giardino e mi compensa del prato sempre un po’ gialliccio e strinato dai venti.Un abbraccio.

  2. E’ bello quello che scrivi.. Quando descrivi il tarassaco (dente di leone) chino a cercar qualcosa o qualcuno che ha perso.. è un immagine struggente.. hai fatto bene a scrivere in pubblico questa cosa.. nonostante fosse forse una cosa privata.. certe cose vanno condivise.. le cose belle il mondo deve poterle vedere..

  3. troppo buoni.

    è solo un mediocre paragone di bambino.

    è quello che c’è dietro ad essere grande e riconoscibile da tutti.

    è per quello che con un’immagine sempre acquista forza.la forza dell’universalità.