I solchi di una vita

Articolo precedenteIsola Bella, isola d’incanto…
Articolo successivoIl momento sospeso

I solchi di una vita.
Le rughe della natura.
Un esempio di solida sopravvivenza.
 
Sigillo (PG), Alice

© 2007, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

10 Commenti

  1. sono stata attratta dal nick teia che è oi il cognome di mia figlia e vorrei proprio sapere a che divinità ti riferivi…non ne so nulla….se potete scrivermi mi togliete un grosso tarlo…
    la foto mi ha sorpreso non poco…
    il simbolo che preferisco è proprio l’albero tanto che ho creato un progetto musicale che si chiama proprio l’albero della musica….
    ma alle rughe non avevo proprio mai pensato….davvero splendido….
    vascotto.claudia@infinito.it

  2. Grazie mille a tutti voi per i complimenti! E grazie a Manuale di Mari per tutte queste splendide iniziative! L’albero nella foto è un olmo ed è veramente anziano! Non saprei più guardare il cielo senza di lui, ormai!

  3. Un’altra bellissima fotografia proposta dalla nostra dolcissima Teia. Peccato non poter pubblicare le foto più grandi in questo Blog. Merita sicuramente ben altra risoluzione questa foto. Però le parole, così efficaci e lapidarie della nostra scrittrice ci restituiscono tutta l’emozione della bella immagine.

    Bravissima Teia!

Rispondi a Arsomnia Cancella la risposta

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine

© 2020, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti