• Mistral – 5^ puntata (immagine: "Lovers" di Aldo Luongo) Resto lì, sulla soglia e non so se avanzare o tornare indietro. Non so se fregarmene di questo pasticcio, perché lo so che è un pasticcio, lo sento. O se farmi parziale carico di quest’uomo di cui praticamente non so nulla. Mi volto, piano. E’ la, inerme, steso sul letto, [...] arsomnia 3 responses 21 Agosto 2006
  • Fine Non ci sono occhi più belli di quelli che guardano un sogno quando un sogno si è rotto. Dopo averne mille volte ridisegnato i confini tenendo insieme i pezzi più deboli ad ogni sospiro. Non c’è cosa più triste, di un sorriso quando tutte le lacrime sono finite e non si sa più come rispondere [...] kykia 8 responses 21 Agosto 2006
  • TU Gurdami così, ed io non resisto. TU, si.. Proprio TU che non mi chiedi mai a cosa sto pensando..  Ed ogni volta te ne sono grata, perchè non mi costringi mai a mentire. Quella volta, ricordi, corremmo per i vicoli di quella piccola città di mare. Come si chiamava? Era autunno inoltrato, il vento freddo [...] neida No responses 20 Agosto 2006
  • Mistral – 4^ puntata Notte. Non riesco a dormire, continuo a girarmi e rigirarmi nel letto. Nella mente, Mistral. Ripenso al pomeriggio, ma ho impresso nella memoria il suo sguardo profondo e inquietante. Valuto se è il caso che disdica il lunedì e trovi scuse per non tornare da lui. Perché? Ho paura? No, non è un uomo che [...] arsomnia 3 responses 17 Agosto 2006
  • Un titolo? Ci siamo amati come terra che chiede all’aere l’acqua, come fiume che cerca tra le zolle fine.   ….. ci siamo amati …..   Potenza del parlare saperlo dire, anche se il cuore vorrebbe straripare, lasciare questo corpo, anche se tutte le mie membra vorrebbero partire.   …… ci siamo amati …..   Maledetto verbo [...] grisby6043 One response 11 Agosto 2006
  • Mistral – 3^ puntata L’indomani, sotto il sole delle quattro del pomeriggio, percorrevo Rue Mirabeau. Al numero cinque suonai. Mistral si era affacciato alla finestra facendomi segno di salire. Era lì, sul pianerottolo del secondo piano che mi aspettava. Mi fece cenno di entrare. Non era una stanza. Era un appartamento, arredato sobriamente, dagli ampi volumi: sala da pranzo, [...] arsomnia 4 responses 11 Agosto 2006
  • Mistral – Seconda puntata Un dì passavo per Rue de la Fontette quando improvvisamente sentii, mescolato a tutti i suoni e rumori della via, un fischio. Anzi, un fischiettare. Non ci avevo fatto caso subito: la mia mente non lo aveva isolato e i miei timpani non l’avevano udito. La seconda volta che sentii mi pareva strano udirlo. Ma, [...] arsomnia One response 8 Agosto 2006
  • Mistral – Prima Puntata Guardo il cielo puntinato di stelle. Luci di aerei nelle loro traiettorie. Soffia il vento. Non forte, ma freddo. Qui lo chiamano il vento francese. E’ il maestrale. Mistral. Profumo di Provenza. Color ocra e cielo blu. Lavanda. Criniere scomposte di cavalli in corsa. Il maestrale che scompiglia i capelli e Mistral che scompiglia il [...] arsomnia 4 responses 7 Agosto 2006
  • Penombra Stava andando da lui e questo la emozionava. Si sarebbero rivisti dopo i lunghi mesi di silenzio intercorsi tra la rottura rabbiosa della loro storia e quella telefonata inattesa, di un lunedì sera in cui,  tra un balbettio ed una risata di lei, dapprima nervosa poi sempre più rilassata, avevano deciso di rivedersi. L’aspettava al [...] Adelaide_Spallino 8 responses 5 Agosto 2006
  • La bolla incantata C’era una volta una donna delusa di nome Ombra che aveva rinunciato all’onore e all’amore. Un giorno incontrò l’artista delle bolle di sapone che si innamorò di lei follemente. Respinto e ignorato, l’uomo decise di conquistarla con la sua magica arte: in un soffio creò una bellissima bolla rosa e vi imprigionò [...] Stufa 5 responses 2 Agosto 2006
  • Malinconie ** ** Sbuffo d’aria, è la farfalla delle malinconie Vola il ricordo su note. Lo fermo. Lo guardo. Aleggia ancora. Solo segretezza nel profondo. Non una parola. Ed io ho scritto intingendo nell’oro dei sorrisi persi, il silenzio di anime ritrovate. Ma sempre pochi sono i versi, che disegnano follie mancate. ** * Psiche QueenIshtar 16 responses 31 Luglio 2006
  • Fumo negli occhi Stretta nel suo corto e leggero giubbino nero, Alessia, con i gomiti appoggiati alla ringhiera del balcone ed il viso rivolto verso il cielo, scruta la notte stellata. I suoi occhi vagano alla ricerca di una luna che non si fa trovare, così si accontentano di osservare le stelle. – Ho fatto bene a portarlo [...] FrancyBlog 9 responses 31 Luglio 2006
  • Lui ricorda ogni bacio Ritornando sui suoi passi, quella sera, rivedendolo una volta ancora dopo lungo tempo, si stupì sentendolo parlare di fatti lontani di anni che la riguardavano, di cui lei stessa non aveva quasì più memoria, e che in lui, invece, erano presenti come se fossero accaduti il giorno prima. Per ogni donna, le diceva, c’è un [...] Redazione 5 responses 31 Luglio 2006
  • Di sera Ho atteso te come la più bella delle albe in cui potermi risvegliare. Paziente. Chiara. Ho atteso. Ora sono qui, seduta all’ombra di ciò che mi resta. E stanchezza  mi prende e mi porta via  dal mio tempo ancora giovane. All’ombra di ciò che mi resta. Parole felici d’essersi smarrite per cercarti. Piccole cose che [...] Adelaide_Spallino 11 responses 31 Luglio 2006
  • Piccolo Lupo Piccolo Lupo vincitore del premio La Libreria, sul sito www.pennadoca.net, come miglior racconto nel mese di Giugno 2006 Antenato, io ti prego Antenato non lasciare che mi portino via. Il mio popolo ha bisogno di me ed io di loro… Crow Dog   Mi piacerebbe potervi dire perché quello che vi narrerò, accadde in quel [...] eufemiaG 4 responses 30 Luglio 2006
  • Il tesoro Christopher Moody, grande cacciatore di tesori, non si capacitava. Lunghi anni di studi e ricerche, tanta fatica e soldi spesi per nulla. Quando sembrava che il tesoro più famoso e ricercato della storia dell’umanità, avesse finalmente trovato il suo conquistatore, il sogno si era dissolto. Nell’isola a forma di cuore, segnata in rarissime e antiche [...] Redazione 2 responses 27 Luglio 2006
  • Ovunque sei Nello spazio riempito di parole a tessere pazienti il talento per l’amore si nasconde profondo il senso del divenire insieme cosa diversa di ciò che siamo stati da soli. Sarà il solco dell’aratore attento o il filo teso dell’abile equilibrista il confine stabilito tra noi e il tempo che la ruggine del giudizio errato ha [...] Adelaide_Spallino 5 responses 19 Luglio 2006
  • il buio Il buio. L’invisibilità. In quella dimensione si sentiva protetta. E poteva essere se stessa; ci sono persone che nascosti nell’ombra si illudono di poter ingannare gli altri (o se stessi…), di poter indossare una maschera che alla luce del giorno li farebbe sentire ipocriti e bugiardi. Lei aveva la consapevolezza che proprio nella realtà ognuno [...] arilu 3 responses 14 Luglio 2006
  • Inferno Racconto horror-soft Il cielo è un letto di nembi, questa sera. Fiocchi di cotone impolverati. Pian piano si confondono con il blu della notte che avanza e solo per alcuni minuti hanno vestito il rosso-arancio del crepuscolo. È stato un bel funerale, amore mio. Triste e composto. Familiari ed amici ti hanno accompagnata in silenzio [...] Etain 3 responses 12 Luglio 2006
  • La sua Poesia Le stagioni si erano rincorse, così come la vita stessa. Lui nel tempo trascorso aveva coltivato l’idea di lei, come si coltivano i fiori più rari; un sogno che aveva vissuto e che aveva adornato della poesia che lei gli aveva lasciato. Quel sogno era diventato il suo ricordo migliore che, in certe sere, sapeva [...] arsomnia 5 responses 5 Luglio 2006