Se ci fossero altre strade difronte a te, mia cara So, le percorrerei una ad una, come per cercarti, come per aiutarti a trovare la strada che termina in un grosso cartello che ti da il benvenuto nella tua felicità.

così come se fosse una città qualunque, un posto di mare come ce ne sono tanti.

se questo posto di mare esisterebbe davvero vorrei viverci con te, passare le giornate ad ascoltarti e a guardarti crescere o vivere, così come desideri.

non so pregare mia cara So, ma chiedo agli angeli che popolano la tua scrivania di regalarmi un piccolo paese di mare dove condividere con te la mia felicità di esserti accanto, dove contemplare il tuo sorriso nel momento esatto in cui mi dici: sono felice, ora si che sono felice.

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

One thought on “Ora sì che sono felice

  1. c’è sempre una strada che porta alla felicità. Una strada fatta di tappe, e le tappe sono sogni. Seguiamo i nostri sogni ad uno ad uno, finchè non troveremo quello che sarà il sogno della nostra vità. Un sogno fatto realtà. 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine