folder Filed in Poesia
scoglio
smailer comment 4 Comments access_time 1 min read
 

Un volo leggero di gabbiano disegna parole al mare e al cielo,
paura e coraggio, amore libero,
una scia, il contorno vago, la linea sfumata,
un orizzonte infinito  che da questo scoglio io osservo,
acqua e sale sulla pelle lucida di gioia,
acqua e sole sugli occhi e lacrime,
amore folle,
un fiore, un profumo nuovo, il profilo dei sogni,
un sospiro e tremo.
Ti aspetto qui fra voci lontane e confuse.
In silenzio contemplo il mare, la mia voce tace.
In solitudine la sabbia brilla, porto con me il ricordo.
Tempesta e passione e il cielo si tinge di rosso.
Ombre e vento piume di sorrisi
frantumarsi con lo schianto dell’onda,
uno scoglio immobile mi accoglie.
Ti aspetto fin quando il sole non tramonterà
ti aspetto fin quando la vita mi apparterrà.

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono riservati per i rispettivi autori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Pubblica il commento

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine