Una rosa, un fiore adagiato sulla vita.
Petali raccolti in attesa di un tuo sguardo.
Fragile abbandono fra le tue braccia,
su pareti invisibili distesa è la mia mente
e tu ne scruti i lineamenti sottili e timidi.
Mi lascio andare tenera e gentile,
sorrisi che mietono sorrisi,
mentre raccogli i miei sospiri come rugiada,
e ogni mio bacio come l’alba dei tuoi sogni.
Ricoperti di consueta solitudine.
   

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

6 thoughts on “ad occhi chiusi

  1. Ti do il benvenuto nel blog degli Autori solo ora.Ti prego di scusarmi.

    “Un fiore adagiato sulla tua vita”

    Molto bella. Ho letto con piacere tutte le tue bellissime liriche.

    Ti ringrazio di cuore per la tua partecipazione e ti invito a leggere le Regole per partecipare al Blog degli Autori. Sono solo quattro: CLICCA QUI

  2. “sono sicoro di averti già incontrato forse in giro chissà dove” non sembrava troppo convinto ma il suo tono spavaldo mi faceva ridere. Aveva i pantaloni appesi per un pelo, una maglietta scura e anni buttati al vento con disarmante idiozia. Mi accesi una sigaretta e gli dissi “spiacente sono appena uscita di galera”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine