folder Filed in Senza categoria
RISVEGLIO
sincereparole comment 5 Comments access_time 1 min read

Nel freddo di una mattina di gennaio
un caldo pensiero mi ha svegliato
ed ha fatto sorgere il mio sorriso.
I miei desideri sbocciano come fiori in
primavera e rendono il prato della mia vita
un arcobaleno di colori.
Vorrei che tu fossi il cuscino su cui addormentarmi
la coperta con la quale scaldarmi
il quaderno a cui confidare le mie gioie ed i mie dolori.
Vorrei che tu fossi la luce che illumina la mia stanza
il sole che scalda le mie giornate
la luna che accompagna le mie serate.
Vorrei che tu fossi il sentiero che conduce alla felicità
il primo incontro e il primo sorriso di ogni giorno.

Vorrei che tu fossi l’ultimo saluto prima di abbracciare i miei sogni.
ma soprattutto vorrei che l’alba che spegnerà questo momento non arrivi mai .

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono riservati per i rispettivi autori.

Amore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Pubblica il commento

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
  1. Quando si è consapevoli della forza dei sentimenti, ogni cosa che corconda è emanazione dell’oggetto del nostro amore, ne è presenza.

    Mai si vorrebbe il distacco e tutto assume la personalità di chi amiamo.

    Poe