Palpitante di vita l’aspettava tutte le sere alla solita fermata. Così desiderata e attesa, lei giungeva aprendosi al suo abbraccio, Regina dell’amore, godendo di quella improvvisa felicità. Scendevano ogni sera dalla scala diroccata, verso il letto dell’antico fiume, nella cala della Paura… Con loro la voce e il fiato del mare, il ritmo lento dei tamburi e quello frenetico dei loro cuori. Camminavano a piedi nudi l’uno nelle orme dell’altra mentre un raggio di luna proiettava le loro mani unite sui ciottoli…
Lì, in quel tratto di costa in cui il mare fa l’amore con la terra, la baciò.
Quanto potè l’orgoglio e quella stupida illusione dell’uomo di vivere come se fosse eterno, non dirò. Perché il punto culminante della storia è in quel solo bacio.

Storie d’Amore

© 2005, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

11 thoughts on “Quel solo bacio…

  1. Che splendida immagine…sembra di scorgere la scena da lontano, mentre il cuore si riempie di tenerezza. Il tuo scrivere è davvero molto intenso e caldo di sensazioni palpabili. Un affettuoso saluto- Maya

  2. il lavoro mi chiama! oggi ho compito in classe ma non io!! I miei alunni!! :PP

    ciao una dolce giornata xte!

    p.s. non si è mai soli nel cuore della notte.. anche tu non lo sei stato nemmeno per un secondo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine