Lei era bella

Articolo precedenteConcorso di poesia…
Articolo successivoGli uomini che amano


Chi sono mia Regina?
Sono lo specchio rotto delle tue brame
che riflette la tua vera immagine
Altera Regina leggera
tu non cerchi che specchi compiacenti…
E rompi tutti gli altri…
Passi tra chi ama
con regale autorità
come tra due ali di folla
tutti conosci messuno ami
e in questo incedere
sola ti scopri…
Infinitamente…
E t’angustia
non tanto la solitudine
quanto il ricordo del sentimento
che non arde più nel cuore adusto…
Com’eri bella allora
che la poesia sgorgava
da te come un ruscello
e affluenti non cercava
per diventar fiume irruente
che sfocia nel vasto mare dell’amore…

"Quello che ti Affascina in alcune donne e quello che Odi sono la stessa cosa."


Per lasciare un commento a questa poesia vai qui:
http://www.manualedimari.it/blog/?p=77

Le altre poesie di Manuale di Mari sono pubblicate nel nuovo Blog:
http://www.manualedimari.it/blog

© 2005, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine

© 2020, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti