folder Filed in Senza categoria
Destino
QueenIshtar comment 7 Comments access_time 1 min read
*
**
*
Un solco sottile
come un sorriso.
Sinuoso
nel profilo di un viso
è l’orizzonte disegnato
nell’attimo vissuto.
Si scioglie il segno
nel grondare di perle chiare,
fino a scomparire.
Un respiro interrotto,
nell’eterno mutare.
Un destino bianco
che chiama il nome,
un cavallo stanco,
che non vuole
il passo fermare.
Ed io non manco
di dipingere ancora
la variazione del sole,
io che bramo
l’alba d’amore.
**
*
Psiche

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono riservati per i rispettivi autori.

Amore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Pubblica il commento

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
  1. Mille grazie amici tutti.

    La cosa che mi fa brillare gli occhi, è il riuscire ad arrivare a voi, non c’è cosa più bella e grandiosa del condividere una sensazione ed un emozione. La condivisione …mi inonda il cuore

  2. L’alba d’amore sorge all’improvviso, è un raggio di sole che come una saetta sbuca all’orizzonte tra due faraglioni e ci trafigge il cuore.

    La variazione del sole: è un istante, brevissimo ed eterno.

    Bellissima lirica Irene.